Interviste, News, Rassegna Stampa

Barbara su QN

Tra le tante interviste rilasciate da Barbara d’Urso in occasione dell’avvio della nuova stagione di Pomeriggio5 (oggi, lunedì 4 settembre alle 17.10 circa) quella rilasciata a QN è forse una delle più private, dove Barbara si racconta a cuore aperto tra lavoro e amori, professione e vita privata. La penna di Piero degli Antoni torna per un attimo al traguardo dei 60 anni, raggiunto il 7 maggio, chiedendo a Barbara quale sia il consiglio che si sente di dare alle donne della sua età

«Di vederlo come un grandissimo punto di partenza. Verso la vita, perché hai maggiore consapevolezza. Sai quello che vuoi, sai per quanto lo vuoi, sai di cosa puoi fare a meno…».

La sua estate è trascorsa nella casa in campagna con vista sul mare, circondata dagli affetti più cari, dove ritrova attimi di felicità

«Quest’estate a casa mia, a Capalbio, ho trascorso alcuni giorni con i miei figli e il loro padre (il produttore Mauro Berardi, ndr). Eravamo felici».

Tra pazzie fatte e ricevute per amore, fallimenti sentimentali e un matrimonio naufragato a causa di un tradimento finito su tutte le copertine, Barbara ha adesso un’idea molto chiara del suo uomo ideale

«Innanzitutto deve essere molto fico. Mi piace la bellezza. Però deve essere intrigante. Dei belli e inutili non me ne faccio niente».

Ovviamente, c’è spazio anche per parlare di Pomeriggio5. Per un attimo, Carmelita torna Barbara d’Urso e parla orgogliosa del suo gioiello

«Squadra vincente non si cambia. Sia al pomeriggio che la domenica le mie trasmissioni credo siano le più imitate, proprio come ‘La Settimana Enigmistica’. Ci copiano persino il modo di fare le clip, le grafiche, tutto. È un motivo di grande orgoglio. Ma qualcosa di nuovo lo metteremo, altrimenti come faranno a copiarci ancora?».

Pomeriggio5 e Domenica Live sono due programmi di successo, dove alto e basso convivono anche grazie ala bravura di Barbara nel mescolare gli ingredienti. Sono anche uno strumento di denuncia sociale, attraverso il quale Barbara porta avanti importanti battaglie come quella per il riconoscimento dei diritti della comunità LGBT.

«Nella mia mente io sono gay ma sentimentalmente sono assolutamente etero. Mi piacciono gli uomini e non provo nessun tipo di attrazione sessuale per le donne. Però di testa sono gay, nel senso dell’apertura mentale. I miei amici gay mi dicono: ‘Tu sei uno di noi’. Io penso come loro, tranne che sul sesso. L’amore tra due adulti è sempre amore, senza alcuna distinzione, ecco perché quella dei diritti gay è una battaglia di civiltà: io la combatto apertamente da 10 anni nei miei programmi, poi, per fortuna, tanti miei colleghi si sono aggiunti».

Qui l’intervista completa su Quotidiano.net
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...