Blues Metropolitano (1985)

Il personaggio di Barbara

Barbara è Francesca, ex moglie di Tanino, percussionista di talento sempre in giro per concerti. I due prima di lasciasi hanno avuto una figlia, ma l’uomo è troppo spesso assente per lavoro e passano mesi, a volte anni, prima che torni da loro. A Napoli, però, è stato organizzato un importante concerto e Tanino torna in città; si rivede con Francesca, che a quel punto propone al suo nuovo convivente, un medico introverso e timido, di provare l’esperienza del ménage à trois perché ancora segretamente innamorata del suo ex marito. Per far valere le sue ragioni, Francesca invoca una sedicente superiore sensualità della donna. Il progetto però non va a buon fine perché al termine del concerto Tanino è intenzionato a ripartire nei suoi viaggi per il mondo rincorrendo la musica.

“Come indicazione d’una misura eccellente e d’un sarcasmo costante vale la prestazione scarnificata di Barbara D’Urso, la signora che si batte con il complesso di superiorità per un trionfo femminile in campo erotico.” (La Stampa, 09/03/1985)

     
     
Annunci

1 thought on “Blues Metropolitano (1985)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...