Una donna scomoda (2000)

Il personaggio di Barbara
Barbara è Maria Ceriani, operaia in una fabbrica, che deve subire le angherie e le molestie del suo capo per non perdere il posto di lavoro. Quando Maria decide di ribellarsi, viene licenziata e denuncia il suo capo, ma si trova a dover affrontare le malelingue di un piccolo centro dell’Italia, che la addita come donna di facili costumi e che insinua il dubbio anche in sua figlia e in suo marito, ridotto in sedia a rotelle dopo un infortunio sul lavoro.
Maria, dopo qualche esitazione, al processo conferma la sua versione e porta alla condanna Piergiorgio Spada, ottenendo anche il reintegro nel posto di lavoro e dedicando la vittoria a tutte le donne, vittime come lei di violenze e soprusi.

Il titolo originale di questa fiction era “Il coraggio di Maria

Annunci

1 thought on “Una donna scomoda (2000)”

  1. un film bellissimo lo visto diverse volte ,carmelita in quel film dimostra alle donne di non mollare mai,e di farsi rispettare ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...